vdcit
  1. Escursioni
  2. Grand Ajaccio
  3. Sentier des douaniers à Ajaccio

Sentiero dei Doganieri ad Ajaccio

5/5 - 1 recensioni
Sentier des douaniers à Ajaccio
5
1
13
r6629dd2c542a2
25
vdic
Pubblicato il 16/07/2023 | Aggiornato 1 week ago
CriqueSentier des douaniers iles sanguinaires capo di fenoVue sur les îles sanguinairesSentierMer
Sentier des douaniers à Ajaccio
8.1 km - 2h10 - Altitudine : 2 à 81m - Elevazione : 200m - Difficoltà : 1/5
Littoral marîtimeParcours FamilialAdapté aux chiensSentier des douaniers à Ajaccio

Dalle isole Sanguinarie a Capo di Feno

Costa di Ajaccio
Costa di Ajaccio Sentieroo dei doganieri ad Ajaccio Roccia di porfido rosso Isolotto Sentiero Insenatura

Il sentiero dei doganieri inizia nel parcheggio di La Parata, luogo imperdibile di Ajaccio con la sua torre genovese.

Il percorso inizia veramente sopra una piccola insenatura di ciottoli neri e risale la costa verso nord fino alla spiaggia di Saint-Antoine a Capo di Feno - Capu di Fenu - offrendo lungo tutto il tragitto magnifici panorami sul mare e le isole Sanguinarie, nonché sul litorale di Ajaccio.

Una curiosa roccia per l'arrampicata

All'inizio del percorso, dopo circa 15 minuti di cammino, troverete sulla vostra destra una piccola curiosità geologica. Questa roccia di porfido rosso - sulla quale sono stati fissati degli ancoraggi per l'arrampicata - ricorda le origini vulcaniche dell'isola, essendo essenzialmente magma raffreddato, molto presente nella Corsica occidentale e che contribuisce al fascino delle calanche di Piana.

Caratteristiche del percorso

Questa escursione a piedi non presenta alcuna difficoltà tecnica o fisica, a parte un po' di resistenza, soprattutto per i bambini. Il sentiero è pianeggiante con pochissimo dislivello. Dovrete contare un po' più di 2 ore per completare il tragitto andata e ritorno.

Portare acqua e proteggersi la testa

Si tratta di un sentiero di terra che non richiede attrezzature pesanti oltre a quelle essenziali per l'escursionista. Scarpe da trekking adeguate, bottiglie d'acqua, cappellino o cappello per proteggersi dal sole sono consigliati in un territorio raramente ombreggiato.

In somma, una bella e accessibile passeggiata da fare in famiglia o tra amici.

Attraverso il maquis

Su questo sentiero costiero che si fa strada attraverso il maquis, la fauna e la flora sono allo stato selvaggio. Il maquis è composto principalmente da cisti di Montpellier, ma anche da erica e calicotomo villoso. Più sorprendente, prima di arrivare a Capo di Feno, è la presenza di alcuni ulivi modellati dal vento.

Fare una sosta alla spiaggia

In premio ai vostri sforzi e se la stagione lo consente, potrete scendere direttamente sulla spiaggia di Saint-Antoine attraverso delle piccole scale sulla vostra sinistra per godere di un bagno e della sabbia calda. Non dimenticate quindi di portare costume e asciugamano per rilassarvi nell'acqua, senza dimenticare però che metà del cammino resta da fare.

Carte IGN et dénivelé - Sentier des douaniers à Ajaccio

Cartes générées par VisoRando.com

Altre escursioni nella zona